Arrampicata al Campo dei Fiori

E’ stata una settimana intensa per l’arrampicata, tutta al CdF.

Giovedì pomeriggio con Daniela ci siamo dedicati all’esplorazione delle vie del settore della Rudera… tutte da secondo (e a parte la prima anche Daniela da seconda) ho fatto lo Spigolo (III+), la Paretina (IV) e la via della Maturità (VI).

Sabato pomeriggio invece, in compagnia di Carlo, ci siamo dedicati alla via della Scaletta, alla Cengia degli Dei (breve tiro di II, poi III+). Arrivati in cima in zona scientifica mi sono finalmente messo alla prova di nuovo da primo sulla via della Ringhiera (III+, mai fatta nemmeno da secondo).

Domenica ci siamo di nuovo ritrovati al CdF, ma per un corso di aggiornamento per gli accompagnatori sezionali di escursionismo. Siccome dall’anno scorso mi hanno affidato una gita all’anno come capogita, insieme a Fabiano, mi sono sentito in dovere di imparare qualche nozione in più… ad esempio ieri la lezione pratica è stata molto interessante in quanto sulla posa delle corde fisse… argomento per me del tutto nuovo (sebbene le manovre di tensionamento della corda siano simili a quelle che si usano per il recupero da crepaccio).

Nel pomeriggio con Carlo siamo rimasti ancora lì per fare lo spigolo dell’ABC (recentemente avevamo fatto la via a fianco, il camino dell’ABC). Una via di III+ con un passo di IV fatta da primo, sebbene non in formissima a causa di un raffreddore forse tramutato in febbriciattola (avevo freddo).

Bello anche rivedere i “vecchi” istruttori del corso di Alpinismo impegnati con gli allievi (e le allieve🙂 ) di quest’anno.

2 risposte a “Arrampicata al Campo dei Fiori

  1. ciao
    volevo fare un giretto al campo dei fiori con mia figlia di 10 anni…. ho letto da qualche partre che le vie sono state riviste (io ci andavo molti anni fa ..diciamo una ventina….). Non è che in giro cè qualche opuscolo/libricino con qualche descrizione aggiornata?
    maurizio

    • Ciao, la nuova guida è ancora in fase di realizzazione (e non so dirti quando sarà pronta). Al CAI Varese hanno però ancora tante copie della vecchia guida, comunque ancora valida. Stanno sostituendo qualche sosta cambiando gli spit con dei resinati, senza snaturare però le vie e la loro concezione più alpinistica che falesistica…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...