Pizzo Corbella (2066 m)

1650 m di dislivello sono un ottimo allenamento per le ormai imminenti gite scialpinistiche. Siccome la gita non prevedeva difficoltà tecniche, me le sono andate a cercare seguendo fedelmente il filo di cresta che dal passo quotato 1908 m giunge alla cima del Pizzo Corbella, toccando prima altre 2 cime minori… una disarrampicata su misto (neve e roccia) con strapiombo da una parte e pendio ripido dall’altra mi ha un attimo preoccupato… l’intervento (dal basso) di Edo ha scongiurato il peggio!🙂

Già mentre salivamo ci era balenata l’idea di fare un giro ad anello toccando le cime del Madone e della Trosa… ma visto il periodo le ore di luce a disposizione non sono poi così tante (e le abbiamo sfruttate tutte, partendo a piedi alle 7:40 e tornando alle 16:40) sarebbe stato un po’ rischioso fare un giro così lungo… con l’incognita poi delle condizioni del percorso (ghiaccio, neve, ecc.).

Già così ci siamo comunque fatti 1650 m di dislivello (quota di partenza 450 m) con una bella cavalcata in cresta per fare la traversata della cima del Pizzo Corbella. Splendida giornata con un bel sole caldo (solo ogni tanto c’è stato un po’ di vento freddo).

Qui le mie foto.

Qui la mia traccia GPS.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...