Arenzano-Passo della Gava-lago della Tina

al laghetto

al laghetto

Qui le mie foto.

Giro in mtb con gli amici del CAI Legnano: questa volta andiamo in Liguria, nuovamente ad Arenzano (c’eravamo già stati nel Febbraio 2011 con il CAI Novi Ligure). Il giro però è nuovo: si va al passo della Gava.

Mentre aspettiamo che i più “viziosi” si bevano il caffè del mattino inizia a piovigginare… tra una cosa e l’altra partiamo che sono le 10, un po’ tardino per questa stagione… saliamo superando il Santuario del Gesù Bambino di Praga, pieno di fedeli con i loro relativi bus granturismo. Iniziamo lo sterrato, quasi subito infido anche a causa dell’acqua appena caduta. Il sentiero diventa sempre più roccioso e ricomincia a piovere, questa volta seriamente. Per fortuna però in 5 minuti tutto si placa e possiamo continuare il nostro giro. Sbuchiamo nuovamente sull’asfalto (forse in salita si poteva optare per quella soluzione, anche per non rifare la stessa strada sia all’andata che al ritorno). Dopo qualche centinaio di metri ricomincia lo sterrato, questa volta più tranquillo, sebbene la pendenza si faccia sentire. E’ una grossa mulattiera che ci porterà dritti al passo. Peccato per le nuvole basse che non ci permetteranno di godere del panorama sul mare. Foto di rito al passo, breve puntatina ad un ricovero/rifugio poco sotto al passo e poi ci dividiamo: i più scalmanati scenderanno da un bellissimo single track piuttosto tecnico, gli altri (chi per ferite in battaglia, chi per una impellente voglia di fritto misto da soddisfare) scendono nuovamente dalla strada percorsa in salita, con qualche variante. Naturalmente io mi aggrego al primo gruppo, anzi sto davanti perchè ho la traccia GPS del percorso che nessuno ha mai provato. Per fortuna abbiamo le radio perchè ad un certo punto, mentre  mi godevo passaggi trialistici su un bel sentiero a mezzacosta, ricevo la comunicazione che Sergio ha rotto il forcellino del cambio. Diciamo che un sentiero del genere mette a dura prova le bici, quindi c’era da aspettarselo. Abbandono la bici e risalgo a piedi fino a ritrovare il resto del gruppo… smontiamo la catena, proviamo a smontare il forcellino rotto, ma senza una chiave inglese è quasi impossibile smontarlo dalla Trek di Sergio. Pertanto non ci resta che andare di monomarcia: accorciamo la catena, stacchiamo il cambio posteriore e via… poco dopo si apre la catena, complice una falsamaglia un po’ deformata… sistemiamo velocemente e di nuovo giù, sempre su bellissimo single track ciclabile. Ad un bivio ad Y sbagliamo sentiero, ma dopo poche centinaia di metri ce ne accorgiamo e tagliamo per pietraia fino ad incontrare il sentiero giusto. Ad un altro bivio lasciamo la traccia che stavamo seguendo fino a quel momento per  seguirne una trovata da Sergio che ci farà percorrere un bellissimo sentiero abbastanza esposto, ma largo a sufficienza per essere tranquilli, molto scorrevole e divertente. Altro errore di valutazione ad un altro incrocio, ritorniamo sui nostri passi e seguiamo nuovamente la traccia originale che ci porta ai laghi di Tina. Autoscatto e poi ancora una risalita, a tratti a spinta. Arriviamo al bivio dove la traccia ci farebbe scendere al ponte di Negrone per dei tornantini poco ciclabili… Sergio è senza catena (sta girando con un monopattino più che con una bici), è abbastanza tardino (sono le 16), decidiamo di tagliare lungo una bella mulattiera in discesa che ci riporta all’imbocco del sentiero iniziale seguito in salita al mattino. Lo ripercorriamo a ritroso fino al santuario e poi alla macchina.

Bel giro, peccato per il meteo e per i problemi tecnici che ci hanno costretti a tagliare il giro. Focaccia alla cipolla e farinata, il tutto accompagnati da una bella birrozza seduti in spiaggia, concludono in bellezza questa trasferta autunnale al mare.

Alla prossima!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...