Monte San Primo

vista sul lago di Como

vista sul lago di Como

Qui le mie foto.

Scarponi rotti, ma ancora in garanzia. Urge una riparazione da parte del produttore, quindi devo portarli al negozio dove li ho acquistati meno di un anno fa. Il negozio sfortunatamente si trova nel lecchese, quindi ne approfittiamo per organizzare una gitarella in zona. Il mercoledì quest’anno è il mio giorno libero, Antonella è a casa in ferie, meteo perfetto… si va!

La cima più vicina al negozio e ragionevolmente sicura per una gita di coppia, ci sembra essere il San Primo. La neve a bassa quota poi è una rarità, quindi perchè non approfittarne? Alle 9 siamo sci ai piedi ai Piani del Tivano. Percorriamo in solitudine la dorsale S-E fino a sbucare sulla cresta principale, al contrario, frequentatissima (soprattutto tenendo conto che siamo in un giorno feriale!). Incrociamo ciaspolatori, ramponatori (utili con questa neve fradicia?!), cani, ecc. In cima tira un po’ di vento, così decidiamo di non attardarci, anche per non rischiare di trovare la neve troppo bagnata. Tanti sali-scendi per la gioia di Antonella: non è necessario ripellare, ma basta scalettare o togliere gli sci per pochi metri. Al pomeriggio consegno gli scarponi (saranno di ritorno dalla Scarpa tra una decina di giorni) e compro un bellissimo zaino da scialpinismo della Mammut, da inaugurare prossimamente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...